3350 visitatori in 24 ore
 216 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Moreno Tonioni & never-more

Moreno Tonioni

Sono Moreno nella vita reale e never- more (assoluta negazione) quando esprimo emozioni in parole.
Nato a Bologna nel settembre del 1959, vivo nelle dolciniane valli della Valsesia.
Ottimo gourmet amo la buona cucina abbinata a buoni vini.
Questa mia passione culinaria è stata per un importante ... (continua)


La sua poesia preferita:
Ti mando a dire
Amore mio
con queste parole affidate
al vento
ti mando a dire
del tempo che scorre
e di quando
avvolto dalla fragranza di te
m’abbandono in quel sorriso
d’aulentissima fresca rosa
scapicollandomi come fanciullo
che rincorre nel refolo
colorati...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Allungami il braccio
Allungami il braccio
affinché possa giungerti li
dove il tuo essermi dista
e il mio esserti manca
appartenendomi al girasole
che storcendosi la caule
ti rincorre invano

Sforza il vento sospingendoti
nube nel mio cielo
sciogliendoti pioggia del...  leggi...

Nacqui crebbi ebbi
Nacqui
inusitato frutto
strappato dal ramo
Crebbi
dal bocciolo che non schiude
nel tempo villano
Ebbi
i natali d’un luogo
sperduto e ignorato
e fronte la...  leggi...

Elucubrando miserevolezza
Con mani ritorte traccio l’epigramma
della non vita che lepida
distorce la mia anodina mente
suggerendomi scenari grotteschi
ancorati a travisati panorami
di delirante antinomia

Ivi il mio discernimento barulla
nella babele celebrale
generata...  leggi...

L’ultimo respiro
Le mie gambe immobili colonne di marmo,
la pavidia che m’immolle e mi frena,
il treno è partito e io calpesto il selciato.

Il salato degli occhi traccia una smorfia sul mio volto,
fragile donna che non conosci perdono
ti dono questa faccia abrasa...  leggi...

Nell’orma di te
L’orma della tua consistenza
impressa a fuoco sulla mia pelle
trasla la complessione
nell’aulenza del tuo delta

Nell’espanso dei condivisi fremiti
l’ardore veste di lussuriose movenze
il lambirsi d’adamitici
bramosi corpi

In un crescente desio...  leggi...

Tacitiana prima (l’alba)
Le tue labbra di fresco pesco
si posarono lievi
sui miei occhi di mare
sgravandone il...  leggi...

Un pierrot vestito da geisha
Guardi quel maschio ancestrale, epicureo gaudente fra le tue calde braccia di messalina,
divenire asceta virtuoso nel baciare i propri figli e la madre di essi.
Come fragile anfora dall’apparente durezza colma di inezia
in ogni donna non consanguinea...  leggi...

Regalami un sorriso
Nel giovane leone
la rabbia e il disprezzo
esondano dal centro come acqua pazza
e come l’acqua pazza
dopo la mareggiata torna nel mare
la rabbia e il disprezzo
rovinano nel tracotante cuore

Il vecchio con un annoso vomere
traccia solchi...  leggi...

Senza te sarei stelo senza corolla
Senza te sarei stelo senza corolla,
sterile caule privo di umbellato,
fastello inaridito e spinoso tenuto avvinto da una lurida sagola,
peduncolo mozzato, ricco solo di spine adunche,
orfano del colore negato.

Senza te sarei solo un uomo condannato...  leggi...

Moreno Tonioni

Moreno Tonioni
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Ti mando a dire (02/01/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
L’ultimo respiro (21/05/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Tacitiana 60- Il cammino (23/09/2018)

Moreno Tonioni vi propone:
 L’ultimo respiro (21/05/2010)
 Nell’orma di te (25/04/2011)
 Un pierrot vestito da geisha (02/10/2010)

La poesia più letta:
 
Il bacio sulla bocca (18/08/2010, 13741 letture)

Moreno Tonioni ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Moreno Tonioni!

Leggi i 724 commenti di Moreno Tonioni


Leggi i racconti di Moreno Tonioni

Le raccolte di poesie di Moreno Tonioni

Moreno Tonioni su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 06/10/2019
 il giorno 06/10/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 21/05/2012 al 27/05/2012.

Autore del mese
 il mese 01/01/2015

Seguici su:



Cerca la poesia:



Moreno Tonioni in rete:
Invia un messaggio privato a Moreno Tonioni.


Moreno Tonioni pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutte le fiabe

Le fiabe più conosciute nella loro versione originale, raccolte da Charles Perrault dalla tradizione orale europea. Da (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Ribellarsi a quanto ci costringe, lasciarsi liberi di scorrere in quanto ci rende liberi... "maipiù" si dire. Vivere con sudditanza è un non vivere, un sopravvivere che priva del respiro chi questo accadere subisce. Come giustamente evidenziato nei commenti, questa mia è assolutamente e volutamente shakespeariana»
Inserita il 17/01/2014  

Moreno Tonioni

Apicale linimento

Morte
Sparire dormire
forse morire
non più soffrire
gioire
oppure sbasire

Sparire per non svisare
nell’anima da abbrumare

Sparire dormire
forse morire
non più "si" dire
ma obbiettare
oppure avvizzire

Dormire per non dire
con voce muta quel sentire

Sparire dormire
forse morire
non più adusare
l’altrui tinnire

Morire per non aborrire
questo viso senza ardire

Sparire dormire
certo sbasire
senza chiosare
quel lento morire
che
fa
sfiorire



Club Scrivere Moreno Tonioni 27/03/2012 02:14| 8| 2613

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«L’opera raffigurata è di Saturno Butto»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«mi ricorda vagamente il monologo di Amleto, splendido verseggiare complimenti»
Citarei Loretta Margherita (27/03/2012) Modifica questo commento

«credo che volontariamente sia stato ripreso similmente il modus dell'Amleto, non per mancanza di capacità ma per sottolineare un sentimento comune tra l'attore di questa lirica e Amleto di Shake,
quante e quante volte vorremo sparire completamente, per non dover più subire, per svanire nell'oblio e non dover più genuflettere noi stessi al dolore, alla commiserazione di noi stessi, al dover cedere per il quieto vivere, mentre la nostra anima urla così forte da renderci sordi, folli...
folli, si una pazzia che si prolunga a volte all'infinito quando il male ci sovrasta, il male di vivere, il male dell'amore... il non avere forza...
un testo carico di ogni amarezza, che tuona in ogni singola parola...
miticamente Neveriano, colto e raffinato»
EnzoL (27/03/2012) Modifica questo commento

«Incursione di versi dotti, come una panacea risanante, cosparsa su di un corpo in lenta silenziosa agonia, priva di fiorescenze apicali, come un indeiscente frutto per sparire dalle abitudini dell'altrui tinnire. Sublimazione estrema dell'arte poetica, pulsione di sentimenti in diamantite cascata. Grandezza del Moreno Torioni.»
Giovanni Chianese (28/03/2012) Modifica questo commento

«parole che assomigliano alla Bellezza, quella assoluta, oggettiva, eterna. parole che raccontano un sentire, quando solo dormire o morire sembra poter portare lenimento all'anima affranta, dai giorni senza senso, dalle parole senza costrutto, dalle interazioni senza sentimento. Dormire, morire, sbasire... chiudere gli occhi per non sentire che anche il tempo sfugge, dalle pallide dita, come sabbia che nulla costruisce... semplicemente superba»
Annamaria Barone (01/04/2012) Modifica questo commento

«Parole materiche che acquistano avvolgente densità, parole giocate in un duello all'ultimo sangue che avviluppa e trascina in un lucido delirio.»
Oriella Del Col (01/04/2012) Modifica questo commento

«Eccezionale, pluridimensionale, per quello che mi riguarda adoro di questi versi la prospettiva ironica, sorniona di chi vuole e sa come giocare con se stesso. Apprezzo ancora l'intelligenza di chi sa dire cose non banali anche scherzando.»
Ercole De Angelis (16/04/2012) Modifica questo commento

«Magistrale l'uso della parola e del suo potere ammaliante e misterioso che questi versi esaltano in un gioco dubitativo, in un'altalena di sensazioni dove prevale lo sparire sul morire come se il morire fosse ancora una presenza scomoda, una realtà eterna avverso la quale è meglio sparire.»
Azar Rudif (05/05/2013) Modifica questo commento

«Una poesia mozzafiata e strana nell'essere tale. In un modo benevolo e creativo sembra di entrare in un cimitero ed osservare le tombe, appena è notte.
A me sembra meritevole per il teatro ed in qualche film dell'horror rispettabile.
Tanti complimenti. Poesia pregiatissima.»
Paola Paolina Segatto (18/01/2014) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione


Racconti

Amore
Là...dove finisce l'arcobaleno
Biografie e Diari
Il fiore del melograno
Dramma
La scatola di caramelle
Eppure ti ho tanto amato... di cecità
Lo zio che viene da lontano
Caro padre vi scrivo
Erotismo e per adulti
I due... l'incontro
Sociale e Cronaca
Lo scopamico e l'amoramante
Di mè, l'angelo e la pietà
Ma quale amore

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it